Dettagli dell’evento

Data evento: 17 Aprile 2021
Indirizzo:
Project leader:
Crediti ECM: 3
ECM ID: 181-315066
Professione: Medico chirurgo
Discipline: Medicina generale (Medici di famiglia)
Ob. Formativo: 3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi

ASMA e BPCO: diagnosi differenziale e scelta terapeutica in medicina generale

La BPCO, ossia la broncopneumopatia cronica ostruttiva, è una patologia cronica dell’apparato respiratorio, caratterizzata dall’essere una malattia comune, prevenibile e trattabile clinicamente. Si manifesta con la presenza di sintomi respiratori e ostruzione al flusso aereo espiratorio, come conseguenza dell’esposizione protratta ad agenti nocivi, tra cui l’inquinamento aereo e il fumo di sigaretta.

Attualmente la BPCO è la quarta causa di morte nel mondo, potendo ben presto diventare la terza causa. Inoltre è anche un’importante causa di morbidità a livello globale e quindi di spesa sanitaria. Nel 2010 sono stati stimati oltre 380 milioni di pazienti affetti da BPCO, con circa 3 milioni di morti per anno da essa causati. La stima attuale porta a 5,4 milioni di morti annuali per il 2060.

Per questi motivi, la BPCO rappresenta un importante sfida di sanità pubblica a livello globale.

L’asma bronchiale è una malattia dovuta all’infiammazione cronica delle vie aeree, caratterizzata da sintomi respiratori che possono variare nel tempo, anche come intensità, associati ad una variabile limitazione al flusso aereo espiratorio.

L’asma è un problema mondiale, andando ad interessare più di 350 milioni di persone al mondo. Nel mondo l’asma bronchiale causa quasi mezzo milione di morti all’anno.

Entrambe le patologie sono ampiamente sotto-diagnosticate e di conseguenze altrettanto ampiamente sotto-trattate. Inoltre nei pazienti correttamente diagnosticati, la mancata aderenza alla terapia, ossia la non compliance, riduce ulteriormente il numero di soggetti adeguatamente trattati.

Di fronte a queste patologie croniche, la cui incidenza è in aumento, è di fondamentale importanza sensibilizzare il più possibile i diversi attori che giocano un ruolo nel sospettare e poi nel diagnosticare queste patologie.

Quindi risulta di grande importanza un approccio congiunto da parte del medico di base e dello specialista pneumologo, al fine di stabilire il sospetto clinico, il corretto inquadramento diagnostico e un’efficace gestione clinica. In particolare la gestione clinica prevede di migliorare l’aderenza alla terapia e agli stili di vita adeguati, anche grazie al miglioramento dell’approccio farmacologico e non solo farmacologico, come ad esempio un corretto utilizzo dei devices inalatori.

 


Top

Compliance e Decreto legislativo 231 del 2001

X

Questa sezione del sito internet presenta i documenti di riferimento in materia di compliance aziendale. In particolare la società si è dotata di un Codice Etico, di un Modello 231 per la prevenzione dei reati inclusi quelli relativi alla pubblica amministrazione e di un sistema di gestione in conformità allo standard internazionale ISO 9001:2015, certificato da organismo accreditato, che includono i criteri e le regole di condotta in ottica di eticità, legalità e responsabilità sociale.

Il controllo della corretta applicazione delle suddette procedure è svolta da uno specifico Organismo di vigilanza, che può essere contattato tramite e-mail (odv@dynamicom-education.it) per ogni segnalazione; al fine di garantire la massima riservatezza il sistema di posta elettronica sopra riportato è gestito da soggetto indipendente e certificato.

 

 

Dynamicom Education srl
Via S. Gregorio 12 – 20124 Milano
Tel. (+39) 02 89693750
Fax (+39) 02 201176
e-mail: info@dynamicom-education.it
Capitale sociale: 10.000 i.v.
P.I. e C.F.: 03338800968