Dettagli dell’evento

Data evento: 1 Novembre 2020 - 30 Giugno 2021
Indirizzo:
Project leader:
Crediti ECM: 7
ECM ID: 181-303766
Professione: Medico chirurgo
Discipline: Reumatologia, Ortopedia e traumatologia, Endocrinologia, Geriatria, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina interna
Ob. Formativo: 3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi
Evento Gratuito

L’identificazione del paziente ad alto rischio di rifrattura da fragilità

Le fratture da fragilità, manifestazione tipica di una condizione di osteoporosi, rappresentano un’emergenza di salute pubblica in Italia, che ad oggi non ha trovato adeguate risposte. A confermarlo sono i recenti dati pubblicati dalla International Osteoporosis Foundation: 4 milioni di italiani, con età superiore ai 50 anni, sono colpiti da osteoporosi (3,2 milioni le donne e 0,8 milioni gli uomini); il rischio di subire una frattura da fragilità in particolare nelle donne con età superiore ai 50 anni è del 34%; si stima che in Italia, nel corso del 2017, si siano verificate 560.000 fratture da fragilità , senza contare le numerose fratture vertebrali che solo in piccola parte vengono diagnosticate o registrate; le fratture da fragilità causano disabilità, riduzione della qualità di vita, necessità di assistenza, oltre ad aumentare il rischio relativo di mortalità. L’incidenza di fratture da fragilità nei prossimi 10 anni crescerà del +22,4% (2030: 690.000 fratture); 9,4 miliardi di euro, sono i costi sanitari generati dalle fratture da fragilità in Italia, con un aumento stimato del +26,2% nei prossimi 10 anni (2030: 11,9 miliardi di euro).  Nonostante sia noto che una pregressa frattura da fragilità, specie se recente, sia un’importante predittore di nuove fratture, attualmente il 75% dei pazienti non ricevono un trattamento farmacologico in prevenzione secondaria ed a ciò conseguono recidive in gran parte in realtà prevenibili. Scopo di questo primo Corso FAD SIOMMMS è fornire ai Medici un aggiornamento sulle conoscenze e sui recenti metodi più idonei per l’identificazione del paziente ad elevato rischio di rifrattura.


Top

Compliance e Decreto legislativo 231 del 2001

X

Questa sezione del sito internet presenta i documenti di riferimento in materia di compliance aziendale. In particolare la società si è dotata di un Codice Etico, di un Modello 231 per la prevenzione dei reati inclusi quelli relativi alla pubblica amministrazione e di un sistema di gestione in conformità allo standard internazionale ISO 9001:2015, certificato da organismo accreditato, che includono i criteri e le regole di condotta in ottica di eticità, legalità e responsabilità sociale.

Il controllo della corretta applicazione delle suddette procedure è svolta da uno specifico Organismo di vigilanza, che può essere contattato tramite e-mail (odv@dynamicom-education.it) per ogni segnalazione; al fine di garantire la massima riservatezza il sistema di posta elettronica sopra riportato è gestito da soggetto indipendente e certificato.

 

 

Dynamicom Education srl
Via S. Gregorio 12 – 20124 Milano
Tel. (+39) 02 89693750
Fax (+39) 02 201176
e-mail: info@dynamicom-education.it
Capitale sociale: 10.000 i.v.
P.I. e C.F.: 03338800968