Dettagli dell’evento

Data evento: 2 Luglio 2020
Indirizzo: -
Project leader:
Crediti ECM: 3,9
ECM ID: 181-287360
Professione: Medico chirurgo, Farmacista
Discipline: Cardiologia, Endocrinologia, Geriatria, Malattie metaboliche e diabetologia, Medicina generale (Medici di famiglia), Medicina interna, Farmacia Ospedaliera
Ob. Formativo: 1 - Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'evidence based practice (EBM -EBN -EBP)

Vai al sito

Progetto Oltre Territorio 2.0. Il trattamento del LDL-C nel post MI: il futuro è adesso…

Le malattie cardiovascolari (CVD), di cui quelle aterosclerotiche costituiscono la componente principale, rappresentano la prima causa di morte nel nostro paese (responsabili del 44% di tutti i decessi) e, in tutta Europa, sono responsabile di oltre 4 milioni di morti l’anno. Recentemente sono state pubblicate le linee guida 2019 della Società Europea di Cardiologia (ESC) e della Società Europea per l’Aterosclerosi (EAS) per la gestione delle dislipidemie, un documento molto atteso dalla comunità medica che segna un importante momento di aggiornamento per la pratica clinica relativamente alla gestione del rischio cardiovascolare in prevenzione primaria e secondaria.

Uno dei principali messaggi emergenti da questa nuova edizione delle Linee Guida ESC/EAS è quello che per prevenire le malattie cardiovascolari, specialmente nei pazienti ad alto e altissimo rischio, i livelli di colesterolo delle lipoproteine a bassa densità (LDL) debbano essere ridotti il più possibile. Le Linee Guida mirano a garantire che i farmaci

disponibili per il trattamento di questi pazienti (statine, ezetimibe, inibitori del PCSK9) vengano utilizzati in maniera intensiva con l’obiettivo di abbassare il C-LDL al disotto di un livello target (indipendentemente dal livello basale) e con una riduzione relativa minima del almeno del 50%. Uno degli studi che ha avvalorato la teoria “the lower the better”, in riferimento al livelli di C-LDL, è stato lo studio FOURIER che, condotto su un’ampia popolazione di pazienti (n = 27.756) con malattie cardiovascolari aterosclerotiche, in terapia con statine e con livelli di C-LDL ≥ 1,8 mmol/L (70 mg/dL), ha mostrato come l’aggiunta al trattamento di evolocumab abbia ridotto in maniera significativa il rischio composito di: morte CVD, infarto del miocardio, ictus, ospedalizzazione per angina instabile o rivascolarizzazione coronarica.

In questo contesto il corso ECM “Il trattamento del LDL-C nel post MI: il futuro è adesso…” si propone di aggiornare medici e farmacisti sulle ultime novità in termini di gestione clinica dei pazienti ad alto rischio cardiovascolare in modo da uniformare e migliorare il percorso di screening, trattamento, follow up e, conseguentemente, gli outcome ottenibili dai pazienti.


Top

Compliance e Decreto legislativo 231 del 2001

X

Questa sezione del sito internet presenta i documenti di riferimento in materia di compliance aziendale. In particolare la società si è dotata di un Codice Etico, di un Modello 231 per la prevenzione dei reati inclusi quelli relativi alla pubblica amministrazione e di un sistema di gestione in conformità allo standard internazionale ISO 9001:2015, certificato da organismo accreditato, che includono i criteri e le regole di condotta in ottica di eticità, legalità e responsabilità sociale.

Il controllo della corretta applicazione delle suddette procedure è svolta da uno specifico Organismo di vigilanza, che può essere contattato tramite e-mail (odv@dynamicom-education.it) per ogni segnalazione; al fine di garantire la massima riservatezza il sistema di posta elettronica sopra riportato è gestito da soggetto indipendente e certificato.

 

 

Dynamicom Education srl
Via S. Gregorio 12 – 20124 Milano
Tel. (+39) 02 89693750
Fax (+39) 02 201176
e-mail: info@dynamicom-education.it
Capitale sociale: 10.000 i.v.
P.I. e C.F.: 03338800968