Dettagli dell’evento

Data evento: 25 Giugno 2020
Indirizzo: -
Project leader:
Crediti ECM: 1,8
ECM ID: 181-298051
Professione: Medico chirurgo
Discipline: Cardiologia, Geriatria, Medicina interna
Ob. Formativo: 32 - Tematiche speciali del S.S.N. e/o S.S.R. a carattere urgente e/o straordinario individuate dalla Commissione nazionale per la formazione continua e dalle regioni/province autonome per far fronte a specifiche emergenze sanitarie con acquisizione di nozioni di processo
Evento Gratuito

Vai al sito

Il virus “it’s here to stay”, l’organizzazione della cardiologia durante la fase acuta, l’organizzazione della cardiologia dopo la fase acuta e post acuta

I concetti fisiopatologici alla base della cardiopatia ischemica cronica intesa come tutto ciò che non è sindrome coronarica acuta- hanno subito profondi ripensamenti negli ultimi mesi, tanto da configurare nuovi paradigmi sull’epidemiologia e sulle strategie diagnostiche. Questa evoluzione interpretativa è stata ben espressa nelle Linee Guida ESC 2019 (doi:10.1093/eurheartj/ehz425) che peraltro sono ampiamente manchevoli sugli aspetti correlati al trattamento.

Relativamente appunto al trattamento invece è stato comunicato e quindi pubblicato il trial ISCHEMIA (DOI: 10.1056/NEJMoa1915922) che consente di riconsiderare in chiave attuale (in Pz con possibilità trattamento antiaggregante aggressivo e stent di nuova generazione) le strategie di trattamento medico vs. invasivo.

Questi aspetti, che vanno dalla fisiopatologia al trattamento terapeutico non hanno ricevuto la considerazione più opportuna, vuoi forse per l’argomento erroneamente percepito come agée, vuoi soprattutto per gli sconvolgimenti dovuti alla diffusione di COVID-19.

In realtà, COVID-19 ha avuto un impatto straordinario anche sul fenotipo del Pz cardiopatico e sull’epidemiologia della malattia. Quindi sindrome coronarica cronica e COVID-19 possono essere temi sinergistici dal punto di vista comunicativo se coniugati in un contenitore che sviluppi gli aspetti innovativi in modo integrato.

 


Top

Compliance e Decreto legislativo 231 del 2001

X

Questa sezione del sito internet presenta i documenti di riferimento in materia di compliance aziendale. In particolare la società si è dotata di un Codice Etico, di un Modello 231 per la prevenzione dei reati inclusi quelli relativi alla pubblica amministrazione e di un sistema di gestione in conformità allo standard internazionale ISO 9001:2015, certificato da organismo accreditato, che includono i criteri e le regole di condotta in ottica di eticità, legalità e responsabilità sociale.

Il controllo della corretta applicazione delle suddette procedure è svolta da uno specifico Organismo di vigilanza, che può essere contattato tramite e-mail (odv@dynamicom-education.it) per ogni segnalazione; al fine di garantire la massima riservatezza il sistema di posta elettronica sopra riportato è gestito da soggetto indipendente e certificato.

 

 

Dynamicom Education srl
Via S. Gregorio 12 – 20124 Milano
Tel. (+39) 02 89693750
Fax (+39) 02 201176
e-mail: info@dynamicom-education.it
Capitale sociale: 10.000 i.v.
P.I. e C.F.: 03338800968