Dettagli dell’evento

Data evento: 12 Novembre 2019
Indirizzo: Ospedale di Porretta Terme, Aula Stefano Zaccaria - Alto Reno Terme (BO)
Project leader:
Crediti ECM: 4
ECM ID: 181-274720
Professione: Medico chirurgo
Discipline: Cardiologia, Geriatria, Medicina generale (Medici di famiglia), Medicina interna, Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
Ob. Formativo: 3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi

Fibrillazione Atriale: la decisione giusta, al momento giusto… fra linee guida e pazienti individuali

La fibrillazione atriale è la più comune aritmia riscontrata nella pratica clinica, e può presentarsi, anche in modo asintomatico, in un’ampia varietà di pazienti, dai soggetti più giovani, come “aritmia a cuore sano”, ai soggetti più anziani, in cui l’aritmia può presentarsi in un contesto di plurimorbidità e grande complessità. In questo ampio panorama di presentazioni cliniche compito del cardiologo è definire in modo mirato il trattamento più appropriato per la gestione del problema fibrillazione atriale in ogni singolo paziente e in diversi contesti (Pronto Soccorso, reparto di Medicina, reparto di Cardiologia, ambulatori territoriali).
Le decisioni cliniche si avvalgono delle raccomandazioni delle linee guida ma le conoscenze generali devono sempre essere riportate allo specifico contesto clinico del singolo paziente.
La stratificazione del rischio tromboembolico e l’instaurazione di un’appropriata terapia anticoagulante è elemento cardine dell’approccio clinico in ogni paziente, cui deve seguire la definizione di una strategia basata sul controllo del ritmo o sul controllo della frequenza. In questo contesto i farmaci antiaritmici hanno un ruolo importante, non necessariamente in antagonismo ma spesso in associazione all’impiego di tecniche ablative del substrato della fibrillazione atriale. Ogni trattamento farmacologico deve essere valutato alla luce delle evidenze disponibili in letteratura, delle conoscenze di farmacocinetica e farmacodinamica ed è importante definire un appropriato follow-up clinico.
Queste argomentazioni cliniche, con grandi implicazioni pratiche, saranno oggetto del Meeting che includerà esposizione delle conoscenze disponibili in letteratura, implementate nelle linee guida, ma si sviluppera in un’ampia discussione anche partendo dalla discussione interattiva di un caso clinico, per rendere vivace e partecipato il dibattito con tutti i partecipanti.


Top

Compliance e Decreto legislativo 231 del 2001

X

Questa sezione del sito internet presenta i documenti di riferimento in materia di compliance aziendale. In particolare la società si è dotata di un Codice Etico, di un Modello 231 per la prevenzione dei reati inclusi quelli relativi alla pubblica amministrazione e di un sistema di gestione in conformità allo standard internazionale ISO 9001:2015, certificato da organismo accreditato, che includono i criteri e le regole di condotta in ottica di eticità, legalità e responsabilità sociale.

Il controllo della corretta applicazione delle suddette procedure è svolta da uno specifico Organismo di vigilanza, che può essere contattato tramite e-mail (odv@dynamicom-education.it) per ogni segnalazione; al fine di garantire la massima riservatezza il sistema di posta elettronica sopra riportato è gestito da soggetto indipendente e certificato.

 

 

Dynamicom Education srl
Via S. Gregorio 12 – 20124 Milano
Tel. (+39) 02 89693750
Fax (+39) 02 201176
e-mail: info@dynamicom-education.it
Capitale sociale: 10.000 i.v.
P.I. e C.F.: 03338800968