Dettagli dell’evento

Data evento: 7 Settembre 2019
Indirizzo: Auditorium Ospedale San Paolo - Milano (MI)
Project leader:
Crediti ECM: 4
ECM ID: 181-266215
Professione: Medico chirurgo, Infermiere
Discipline: Cardiologia, Genetica medica, Geriatria, Neurologia, Otorinolaringoiatria, Medicina generale (Medici di famiglia), Infermiere
Ob. Formativo: 3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi
Evento Gratuito

Vai al sito

L’Anziano prima

L’anziano prima: perché questa definizione? Come è stato recentemente risottolineato il paziente anziano, soprattutto se ultraottantenne deve essere trattato nonchè osservato con estrema razionalità dove ad esempio, i limiti della pressione arteriosa devono essere più elevati (PA 150/80 mmHg). L’ipertensione arteriosa è non solo il principale fattore di rischio cardiovascolare ma anche tra le patologie con il minor grado di successo nei termini di raggiungimento degli obiettivi prefissati. Infatti dati pubblicati dal nostro gruppo (studio SILVIA, ForLife, PAMELA) hanno evidenziato che nel nostro Paese solo il 15-20% hanno valori di pressione considerabili nella norma e si sta osservando un progressivo aumento degli eventi cerebro e cardiovascolari ad essa correlati. In particolare è l’ipertensione sistolica quella più difficile da controllare che oltretutto meglio si correla con gli eventi e questa è sempre più presente negli anziani, popolazione in costante aumento. Peraltro non possiamo limitarci a controllare la pressione arteriosa ma dobbiamo considerare i nostri pazienti secondo il “rischio cardiovascolare globale” comprendente quindi anche non solo i fattori di rischio ma anche le patologie associate.
Quest’anno inoltre tratteremo di un nuovo argomento di pratica quotidiana quale è la possibile correlazione tra acufeni e malattie cardiovascolari
Solo un corretto e ampio inquadramento consentirà di “curare” in modo appropriato i nostri pazienti.


Top

Compliance e Decreto legislativo 231 del 2001

X

Questa sezione del sito internet presenta i documenti di riferimento in materia di compliance aziendale. In particolare la società si è dotata di un Codice Etico, di un Modello 231 per la prevenzione dei reati inclusi quelli relativi alla pubblica amministrazione e di un sistema di gestione in conformità allo standard internazionale ISO 9001:2015, certificato da organismo accreditato, che includono i criteri e le regole di condotta in ottica di eticità, legalità e responsabilità sociale.

Il controllo della corretta applicazione delle suddette procedure è svolta da uno specifico Organismo di vigilanza, che può essere contattato tramite e-mail (odv@dynamicom-education.it) per ogni segnalazione; al fine di garantire la massima riservatezza il sistema di posta elettronica sopra riportato è gestito da soggetto indipendente e certificato.

 

 

Dynamicom Education srl
Via S. Gregorio 12 – 20124 Milano
Tel. (+39) 02 89693750
Fax (+39) 02 201176
e-mail: info@dynamicom-education.it
Capitale sociale: 10.000 i.v.
P.I. e C.F.: 03338800968